Il Ministero dell'Ambiente in visita alla Grassano per il progetto "Mettiamoci in Riga" - Riccoboni Holding

Vai ai contenuti principali
Holding

Il Ministero dell'Ambiente in visita alla Grassano per il progetto "Mettiamoci in Riga"

 
Il-Ministero-dell-Ambiente-in-visita-alla-Grassano-per-il-progetto-Mettiamoci-in-Riga

Giornata di visite giovedì 4 luglio allo stabilimento Grassano di Predosa: per il progetto “Mettiamoci in Riga” promosso dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, una delegazione di tecnici di Ministero, Regione Piemonte, Città Metropolitana di Torino e Provincia di Alessandria, hanno visitato l’impianto Grassano a Predosa. A fare gli onori di casa, Angelo Riccoboni, supportato da Roberto Cavallo, che ha sottolineato l’importanza di un riciclo di qualità per mettere in pratica i principi dell’economia circolare, e dal direttore di Grassano, Stefan Roda, che ha evidenziato le numerose eccellenze dell’impianto predosino e presentato i punti salienti della visita, condotta dai tecnici di Grassano.

Con il progetto “Mettiamoci in Riga” il Ministero si propone di “offrire alle amministrazioni pubbliche e ad altri soggetti con competenze ambientali percorsi di rafforzamento delle capacità amministrative e tecniche del personale già in forza presso gli stessi, per produrre un cambiamento in termini di accresciuta capacità di programmare, progettare e attuare interventi in campo ambientale secondo tempi e regole ben definiti. In base alle varie direttrici del progetto, il Ministero con il supporto delle Regioni, hanno selezionato alcuni impianti di eccellenza. Oltre a Grassano infatti, la delegazione nella due giorni piemontese ha visitato il Termovalorizzatore del Gerbido, l’impianto Acea a Pinerolo e il biodigestore di Novi Ligure.

 

 

MADE IN ITALY

Angelo Riccoboni